Attualmente, le legislazioni nazionali sui droni fanno distinzione tra uso ricreativo e sportivo e uso professionale. L’uso ricreativo e sportivo è limitato ad attività sportive e ricreative, come gare di droni o fotografia amatoriale. La vendita di immagini catturate da un drone è invece riservata solo ad utenti professionali. L'uso ricreativo e sportivo è consentito nella maggior parte dei paesi europei, senza una specifica autorizzazione da parte delle autorità aeronautiche. Tuttavia, il fatto che ciò sia consentito non significa che possiate operare il vostro drone senza alcuna restrizione. Ci sono poche ma essenziali regole che è necessario comprendere e seguire. In molti Stati membri, i droni sono venduti con un opuscolo che riassume le principali regole da seguire. Leggetelo attentamente! Mentre un quadro normativo aeronautico comune è attualmente in fase di studio a livello europeo, dovreste essere consapevoli del fatto che, ad oggi, le norme e i regolamenti vigenti sono diversi da paese a paese.

Quali sono le regole più importanti di cui dovrei essere a conoscenza?

  • Recentemente, la maggior parte dei paesi europei ha formulato specifiche norme aeronautiche in materia di sicurezza e operazioni di volo per regolare l'uso dei droni nello spazio aereo nazionale. Quando piloto un drone, devo rispettare sempre queste regole e non mettere in pericolo altre persone, aeromobili o proprietà private.
  • Il rispetto della privacy delle persone e dei dati personali è un diritto fondamentale. Quando piloto un drone, devo sempre rispettare la legislazione sulla sulla protezione dei dati e la privacy.
  • In caso di incidente, il pilota del drone è responsabile e lui/lei deve rispondere legalmente del danno causato. Quando faccio volare un drone, dovrei essere sicuro di essere assicurato adeguatamente per il mio volo.

Il mancato rispetto di queste regole può comportare conseguenze finanziarie e/o giuridiche significative.