Colui che utilizza i droni ad uso professionale deve sapere che l'uso a fini commerciali è consentito in molti paesi europei, ma a condizioni molto rigide. Nella maggior parte dei paesi sono necessarie diverse autorizzazioni/licenze dell’Autorità Aeronautica Nazionale prima di iniziare qualsiasi operazione. Inoltre, anche la protezione dei dati e la privacy possono svolgere un ruolo importante ed è necessario rispettare le relative norme europee e nazionali.

In conclusione, essere informati sulle normative locali che si applicheranno alle vostre attività con i droni è una vostra responsabilità.

Come utente professionale quali sono le regole più importanti che dovrei conoscere?

  • Svariate autorità aeronautiche nazionali hanno prodotto nuove normative in materia di sicurezza aerea che regolano l'utilizzo di droni nello spazio aereo nazionale. Come utente di droni ad uso professionale, sono obbligato per legge a rispettare le relative norme di sicurezza nazionali e le restrizioni sulle operazioni di volo imposte dalla legge vigente, in modo da non interferire con la sicurezza aerea, danneggiare persone o causare danni materiali.
  • In Europa, ogni cittadino/a possiede il diritto fondamentale alla privacy e alla protezione dei dati personali. Come utente di drone ad uso professionale, devo sempre rispettare questi diritti ed attenermi rigorosamente alle normative vigenti sulla protezione dei dati e sulla privacy.
  • In caso di incidente, il responsabile del drone (pilota, proprietario, utente, ecc.) deve rispondere legalmente del danno procurato. Pertanto, le normative aeronautiche europee esigono che gli utenti di droni ad uso professionale siano assicurati. Come utente professionale, devo quindi essere consapevole dei requisiti assicurativi e delle responsabilità vigenti. 

Il mancato rispetto di queste regole può comportare conseguenze finanziarie e/o giuridiche significative.